lunedì 26 novembre 2012

Natale si avvicina

Ci avviciniamo al Natale e man mano che i giorni avanzano io mi accorgo che mi sto emozionando!
Ricordo sempre di piú cos'era per me il Natale da bambina e riscopro il desiderio di vivere (dopo un'infinitá di tempo) un Natale pieno di magia, di mistero, d'amore: quest'anno la Pesciolina é molto piú cosciente di ció che accade e inizia a strutturare in sé svariati riferimenti simbolici.

Bene, ad essere sincera non so da dove iniziare... in tutti questi anni di vita "adulta" ho perso molto di quell'emozione che mi abitava da bambina, ed ho accumulato invece molto di materiale e consumistico rispetto a questo Avvento... Quindi mi rendo conto che per prima cosa mi devo spogliare di tutta questa sovrastruttura e chiedermi cosa puó essere per noi ora il Natale.


Ricreare in me il suo significato e cercare quelle azioni che lo possano manifestare: c'é un aspetto spirituale (la nascita di Gesú, un essere speciale) e poi c'é la magia del dono, di Babbo Natale, delle sue renne che volano in un paesaggio innevato.

In questi giorni ho preso due libri piccoli per nostra figlia, perché penso che questo possa essere ancora una volta lo strumento migliore per donarle dei riferimenti emotivi da riempire di senso attraverso l'esperienza che ci troveremo a vivere insieme.

Uno é un libro in rima (sull'attesa) di Tony Wolf e l'altro é un libro Avvento, con una finestrella per ogni giornata che contiene una piccola suggestione in rima, per fare passo dopo passo il lungo viaggio che ci porterá fino al Natale.

Certamente in giro ci saranno libri bellissimi, spero di scoprirli presto, ma intanto una domanda: come vivete voi il Natale?

Nessun commento:

Posta un commento

i tuoi commenti danno senso al mio blog, grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...