giovedì 31 gennaio 2013

liberiamo una ricetta: orata al forno con patate

Ormai tardissimo mi sono accorta solo ora si una bellissima iniziativa che il Blog Mammafelice ha lanciato: liberiamo una ricetta!

E presa dall'entusiasmo della condivisione mi butto al volo in questa impresa, usando ciò che "bolle in pentola" al momento: orata con le patate al forno.

Ricetta semplice, semplice, ma molto gustosa, che la mia mamma mi fa ogni volta che ci vediamo (i miei vivono in un'altra città) e che apprezzo sempre molto, perché è buona e in più profuma di casa.

mercoledì 30 gennaio 2013

allevare figli è impegnativo!

Mi sono ripetuta questa frase varie volta nella testa in questi giorni, in modo sottile, senza rendermene conto, fino a che non me la sono sentita dire (sempre in testa) ed ho capito che stonava!
Ma cosa stonava? 
L'impegno c'è, ed è innegabile che sia grande, importante e bellissimo per molti versi, così come enormemente faticoso per altri... Quindi, la cosa che stonava era il termine da cui nasceva tutta la mia fatica: "allevare".

Cito da Wikipedia: L'allevamento è l'attività di custodire, far crescere ed opportunamente riprodurre animali in cattività, totale o parziale, per ricavarne cibo, pellipellicce, lavoro animale e commercio degli stessi. In tempi recenti sono sorti allevamenti allo scopo di fornire anche selezionati animali (canigattiuccelli) da compagnia.

E mi rendo conto che io non voglio allevare proprio nessuno, perché è di questo che si tratta: un errore di comunicazione con se stessi.

E questa è la mia premessa per parlare dei capricci, si perché alla fine cosa diavolo sono questi benedetti capricci?

lunedì 28 gennaio 2013

Cloud Atlas della meditazione



Sonmi~451:

‎"La nostra vita non ci appartiene. Da grembo a tomba siamo legati ad altri. Passati e presenti. E da ogni crimine, da ogni gentilezza, generiamo il nostro futuro"

‎''Io credo che la morte sia solo una porta, quando essa si chiude, un'altra si apre.''

Sonmi~451: “Ma io sono solo la servente di una mangeria, non sono stata genomata per alterare la realtà”
Generale An-kor Apis: “Nessun rivoluzionario lo è mai stato”




martedì 22 gennaio 2013

grazie a "Libertà e amore" di Elena Balsamo

Lo scorso sabato siamo stati alla presentazione del libro di Elena Balsamo "Libertà e amore - l'approccio Montessori per un'educazione secondo natura".
L'incontro è stato organizzato da FareFarò - la dimensione del crescere, (Cooperativa Inventatempo), presso il Comune di san Giovanni in Persiceto (BO).
Erano presenti l'autrice del libro, Elena Balsamo, e la formatrice montessoriana Paola Collina, e ci hanno illustrato in breve tempo molti aspetti essenziali della pedagogia di Maria Montessori. 

Nella sala attigua (separata ma comunicante) era stato allestito uno spazio bimbi seguito da due educatrici, per cui era possibile per i genitori ascoltare la conferenza e  in qualsiasi momento essere raggiunti o raggiungere i propri piccoli. Il tutto era gratuito!


sabato 19 gennaio 2013

"ZEB e la scorta di baci" di Michel Gay ed. Babalibri

immagine presa dal Blog manumanie-kids
Questo libro è la nostra grande passione degli ultimi mesi: "ZEB e la scorta di baci" di Michel Gay, ed. Babalibri...
o come dice la Fagottona: "Bece, bece, bece"!

Gliel'ho letto così spesso che ormai lo so a memoria e la sera, prima di addormentarsi, glielo ripeto all'infinito e man mano che lo leggo (e lo rileggo nella mia mente) rimango incantata dalla sua semplice ma intensissima trama, dalle parole, dalle immagini, che testimoniano il passaggio di crescita di questa piccola zebra.


giovedì 17 gennaio 2013

smettere di allattare


Quasi senza dirmelo, all'alba dei due anni della nostra Fagottona, il 12 gennaio, ho smesso di allattarla... 

In questo lungo periodo di allattamento, che mi porto nel cuore come una delle esperienze più belle della mia vita, ho spesso cercato di immaginarmi come sarebbe stato smettere di allattare e devo dire che temevo un po' questo momento, sia per me che per la cucciola: avevo paura di dover supportare (non sopportare!) lunghi pianti strazianti, di non sapere come gestire alcuni dei suoi bisogni primari (ad es. l'addormentamento e la fame del primo risveglio mattutino), temevo periodi post-tetta di grande nervosismo e agitazione.


mercoledì 16 gennaio 2013

tanti auguri a noi!



Oggi la nostra fagottona compie due anni, è un giorno bellissimo,
in cui il cielo ha deciso di deliziarci con una bianca, fittissima, nevicata.

Che dire?
E' un periodo di grandi trasformazioni, interiori ed esteriori... 

A presto infiniti dettagli e piccole grandi visioni di questi giorni d'amore,
mentre nel frattempo questa notte ho finito la bambola Waldorf
ed ho imparato che la realtà si discosta molto dalle aspettative
e che grazie al fare scopri di non sapere fare
e di essere in grado di imparare da te stesso e dai tuoi errori:
una grande possibilità di crescita!



mercoledì 9 gennaio 2013

mettere ordine e dirsi bene le cose


Grazie ai corsi di Patrizio Paoletti ho imparato - o meglio, sto imparando ogni giorno - a dirmi bene le cose e a cercare di trarre vantaggio dalle condizioni della vita quotidiana, e durante questa vacanza sulle Dolomiti ho potuto sperimentare l'effetto magico che questa semplice pratica quotidiana può avere anche sui bambini.

Dopo due o tre giorni di montagne innevate, pupazzi di neve, slittate, funivie, passeggiate e pranzi nei rifugi mi sono accorta che la quantità di cose che facevamo ogni giorno era davvero immensa per la Fagottona e che la sera arrivava al momento di dormire carica di impressioni nuove, molto eccitata e anche un po' spaesata dal continuo mutare dei riferimenti.
Inoltre eravamo in una casa affittata con amici (6 adulti e 2 bambini) quindi le relazioni erano davvero costanti e le sollecitazioni infinite: giorno e notte arrivavano suggestioni nuove per lei, esperienze piccole e grandi, molto variegate!

[A proposito, vi siete accorti di come il tempo si dilata nella condivisione? Sembra che la vita sia molto più ricca, molto più densa, molto più "nuova" quando sei insieme a qualcuno.]


lunedì 7 gennaio 2013

educare, ovvero: ammaestrare, pontificare, essere da modello

In questi giorni mi sono vista spesso "pontificare" sul cosa si fa e cosa non si fa, mi sono scoperta a cercare di "ammaestrare" mia figlia per insegnarle le "buone maniere", ed ogni tanto mi sono osservata nell'essere un modello.

In realtá noi siamo sempre inevitabilmente modelli per i nostri figli, che ci guardano con occhi colmi d'amore ed affamati di conoscenza, poiché la loro missione oggi é proprio questa: imparare il mondo e conoscere se stessi.

Ma in questi giorni ho messo a fuoco una cosa per me molto importante, ho compreso un po' meglio cosa puó significare essere un modello orientante.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...