venerdì 8 febbraio 2013

sulle prime paure!

Nei giorni scorsi siamo state dalla pediatra per la visita di controllo dei due anni: pur così giovane ci sono già alcune cose che fanno molta paura alla Fagottona, ed una di queste è "La Dessa!"
Quindi da un po' di mesi ormai andare dalla dottoressa è uno strazio, la cucciola piange a dirotto per tutto il tempo, io cerco di calmarla, la dottoressa si stressa e si innervosisce, io mi sento a terra, la Fagottona si stanca moltissimo e soprattutto ogni volta sembra andare sempre peggio!
Tanto che per Natale abbiamo chiesto alla nonna di regalarci un Kit da dottore della Djeco, che appena è stato aperto ha scatenato pianti e grida della piccola (e molta perplessità nella suocera), ma che ora è diventato uno dei suoi giochi preferiti!

Già da alcuni giorni ero in ansia per questo appuntamento e mentre andavamo stavo per dirle che "non doveva avere paura..." ma (per fortuna) a metà della frase mi sono fermata: ma chi sono io per giudicare le emozioni altrui?
Si, perché alla fine questo è: non è di certo orientare, né contenere o comprendere il suo stato... anzi, (si sa) la repressione impedisce lo sviluppo e crea nodi inutili e dannosi.
E poi in fondo se ha paura ha paura, avrà pure le sue buone ragioni e in ogni caso a me non è mai successo di superare un timore semplicemente perché qualcun altro mi diceva che non dovevo avere paura!

Ho guardato mia figlia negli occhi, e le ho detto che saremmo andati dalla Dottoressa, che forse avrebbe avuto paura, che se voleva poteva piangere oppure anche provare a resistere un po' e vedere cosa accadeva, le ho descritto tutto ciò che la "Dessa" avrebbe fatto, le ho assicurato che non le avrebbe fatto del male e che in ogni momento io le sarei stata vicina.
Bene, l'esperienza é stata incredibilmente bella, certo la cucciola ha avuto un po' di paura e in alcuni momenti ha anche pianto, ma per la prima volta ho visto in lei una forza nuova, il desiderio di affrontare il momento e di resistere al timore.

É stato davvero un dono per noi, perché ci ha dato la misura della possibilitá sempre presente del cambiamento, ci ha dimostrato che é possibile invertire la rotta e ci ha ricordato che crescendo si sviluppano nuove risorse interiori.

Nessun commento:

Posta un commento

i tuoi commenti danno senso al mio blog, grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...