lunedì 11 marzo 2013

"Francesco è un bimbo puntuale!" di Sabrina Simari




Ho partorito l'8 dicembre proprio da scadenza ipotizzata all'inizio della gravidanza (Francesco e' un bimbo puntuale!).. ho vissuto i nove mesi giorno per giorno senza pensare al momento del parto, ho ascoltato tutti senza farmi impressionare da nessuno, tanto avevo ben presente che ogni parto ha la sua storia. 
La mattina del 7 alle 07:30 sento un rumore come di un tappo che salta dalla bottiglia al basso ventre, il tempo di raggiungere il bagno sono venute giù le cascate del Niagara! Siccome non avevo nessun dolore e le acque erano pulite ho fatto le cose con calma e sono andata in ospedale. 


Mi hanno ricoverata e appena entro in stanza vedo la mia compagna di camera piegata in due dalle contrazioni (io sempre nulla): mi ero resa conto di quanto si stesse male ma ancora non immaginavo cosa volesse dire! 
Passo tutto il giorno in ospedale invidiando le mie amiche in travaglio, mi dicono che se le contrazioni non fossero arrivare entro 24 ore mi avrebbero indotto il parto. Alle 4 di notte dell'8 finalmente arrivano le contrazioni che non mi abbandoneranno più fino al momento della nascita! 
Entro in sala parto alle 11:00 con 3cm di dilatazione, il mio compagno mi e' sempre stato vicino, mi ha tenuto con pazienza 1 ora sotto la doccia e mi ha sostenuto per tutte le ore che siamo stati in sala parto. Alla fine era quasi stremato quanto me. 
Francesco e' nato alle 17,47 ed io alla fine ero senza forze, perdevo i sensi tra una contrazione e l'altra. Ero talmente stanca che l'ultima ora le contrazioni sono sparite e mi hanno dovuto fare una flebo di ossitocina. E' stata un'esperienza terribile per me, ho sofferto molto e anche dopo non e' stato uno scherzo, ci ho messo parecchio a riprendermi ed ancora adesso mi porto dietro qualche acciacco ma posso dire che, secondo me il parto e' un'esperienza che non si dimentica ma si supera. 
Subito ho detto "Mai più, da li sotto non esce più nulla!!" ora a distanza di 2 mesi e poco più lo dico ancora ma una parte di me mi dice che forse forse non e' proprio vero!  
La "nuova vita" che tutti i giorni stringo tra le braccia mi ricorda che ne e' valsa la pena!!

Nessun commento:

Posta un commento

i tuoi commenti danno senso al mio blog, grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...