domenica 3 marzo 2013

la paura del buio



Da qualche tempo la Fagottona ha iniziato ad avere paura del buio, in particolare un pomeriggio, dopo il sonnellino, si è svegliata gridando e, dopo essere riuscita a tranquillizzarla, ho scoperto che "il buio mangia il naso" (e voi, lo sapevate?).
Da quel giorno la notte dorme con una tenue luce rossa accesa ed ogni sera, quando la metto a letto ci tiene molto a specificare: "la luce accegia!".

Qualche giorno fa, parlando con il papà gli ha detto che "il buio mangia tutte le cose", e lui le ha risposto che però "il buio è molto gentile, perché appena accendi la luce lui va via": che dire? 
Ho due poeti in famiglia ;)

La paura del buio è un sentimento ancestrale, il buio dà luce a tutto ciò che è nascosto, fa emergere ciò che normalmente non si vuole vedere ed io stessa ricordo perfettamente ancora oggi la mia paura del buio, e ricordo ciò che ho visto e che (chissà perché) mia mamma sosteneva non esserci (compreso un lupo grande e grosso che usciva dall'armadio!).

Sto cercando di accogliere la paura del buio di mia figlia, senza negarla (credo che non si possa dire a un bambino che "non deve avere paura"), ma anche senza ingigantirla, cercando con lei di "darle una forma", senza sottolineargliela ma lasciando che quando emerge possa essere definita così com'è, e contenuta come una cosa normale, perché penso che questo possa essere il primo passo: comprendere per poter "digerire" e quindi trasformare l'emozione.

Un'altra piccola cosa che abbiamo provato a fare è stata di passare un tempo insieme al buio, naturalmente la piccola era favorevole (se non avesse voluto non l'avrei assolutamente fatto, perché non trovo corretto forzare, soprattutto quando si parla di emozioni), e quindi abbiamo giocato al buio, la Fagottona ha visto che il buio non era poi così buio, che c'erano molte lucine qua e là, e che dopo un po' si vedeva anche al buio.

Ho anche cercato dei libri, ne ho preso uno, ma poi ho capito che non è adatto, temo che alimenterebbe invece che trasformare... continuerò la ricerca e... se ne avete da suggerirmi sono qui!





8 commenti:

  1. Per caso passavo di qui. Adorabile il tuo blog. Anch'io quando ero piccina avevo paura del buoi..ora invece non riesco a dormire se c'è anche solo una piccola luce accessa..che cosa strana!

    NEW GIVEAWAY: Win a pair of glasses for you or your friend
    Perchè non partecipi? Ci saranno ben 7 vincitori :)
    Un abbraccio e buona settimana!

    RispondiElimina
  2. Grazie Elena!

    Al più presto vado a vedermi il tuo blog
    ed anche il Giveaway: anche noi stiamo per lanciarne uno ;)

    un abbraccio anche a te!

    RispondiElimina
  3. Ciao!
    Sono passata anch'io a trovarti e sono anche tra le tue fan su facebook!
    Mi sa che le nostre bimbe hanno molto in comune... si vede che stanno crescendo e che imparano che il mondo non è sempre come lo vorrebbero loro...
    Poi si sa l'immaginazione quando si è piccoli è molto fervida e la realtà e la fantasia sono così confuse che alla fine finiscono col credere che esista anche ciò che loro immaginano solo...
    Dobbiamo essere molto pazienti e star vicino ai nostri bimbi e tu sei davvero brava con la tua Fagottona ;-)
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è proprio un percorso bellissimo, a volte impegnativo, ma davvero bello!
      Grazie per le tue parole, è un grande piacere averti incontrata :)
      A presto!

      Elimina
  4. X tua figlia che ha paura del buio... dille che non deve averne paura, perché nel buio i suoi sogni più belli le sono vicini perchè loro sono timidi e vogliono stare solo con lei per avere le sue coccole e le sue attenzioni. Che il buio è necessario xché il sole deve riposare e perchè è l'unico momento in cui la luna puo mostrare la sua bellezza.
    Può essere un modo x dare un senso romantico al buio. É Cmq una paura che hanno tutti i bambini....sono meravigliosi anche x quello. Io ne sono innamorato e affascinato.

    Marco T.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è molto bello, si.. glielo dirò :)

      Elimina
  5. Quanto aveva la tua bambina?
    Perché parla molto maturamente... il mio ha solo 2 anni...! Povera me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aveva poco più di due anni... Più o meno come età siamo lì!

      Elimina

i tuoi commenti danno senso al mio blog, grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...