lunedì 21 ottobre 2013

il segreto di Peppa Pig


Mi stavo chiedendo perché... Qual'è il segreto di Peppa Pig?
Mia figlia la ama, molti bambini che incontro l'adorano e il fenomeno commerciale è ormai diffusissimo: di Peppa Pig potete trovare (oltre a svariati giochi e pupazzetti di ogni dimensione e materiale) anche vestiti con la sua icona stampata (compresi mutande e calzini), fazzoletti di carta (pacco da casa o singoli pacchetti), fermacapelli, materiale scolastico, lenzuola, cuscini che hanno la forma della sua faccia, ombrelli, ovetti tipo i Kinder (con sorpresa a tema Peppa Pig), asciugamani da mare per l'estate e pile per l'inverno e chissà cos'altro... 
Se poi arrivi prima il fenomeno commerciale oppure la passione per il personaggio lo lascio decidere agli esperti del marketing, io dico solo che, ci piaccia oppure no, è davvero un gran successo!
Peppa Pig lo trasmettono ad ogni ora del giorno su Rai Yoyo e lo trasmettono sia in italiano che in inglese e la sera, addirittura, lo danno per un'ora e mezza di seguito: la chiamano "maratona Peppa Pig", un mezzo suicidio del viversi insieme in famiglia qualche oretta la sera prima di andare a nanna!



Insomma, il successo è indiscusso, molti la amano, i più piccoli la considerano un'amica, i grandi (alcuni) la considerano una cosa stupida e fastidiosa, molti adulti proprio non la sopportano.

Io, da parte mia, la apprezzo sinceramente, proprio perché Peppa Pig è simpatica e fa ridere, è buona ma anche un po' birichina, è sempre allegra e gioiosa, è educata ed usa termini gentili. Nelle sue puntate non c'è ombra di volgarità, né di emozioni negative. Spesso guardando i Barbapapà (che pure amiamo molto) mia figlia ha paura di qualcosa, sono semplici avventure che a volte si trasformano in pericoli e che la allarmano, ma in Peppa Pig questo non accade mai, sembra che il lato oscuro non esista, ed anche le difficoltà o le monellerie, sono ricche di leggerezza e vivacità innocente.
La loro vita è meravigliosamente semplice, lineare, ricca di un animismo sincero e non troppo caricaturale, come nella Pimpa, ad esempio, che pure amiamo moltissimo, ma che è spesso molto distante dalla nostra realtà, perché fa cose che non noi non ci sogniamo neppure.. no, (quasi) tutto ciò che la Peppa fa potrebbero farlo i nostri figli, e quindi loro si immedesimano.
E poi c'è una ricchezza di personaggi, un pantheon tale, da permettere ad ognuno di riflettersi ed identificarsi in quello che più gli risuona in quel momento.


Questo, secondo noi è il segreto di Peppa, e nsomma, a noi ci piace, ma mai per più di mezz'ora al giorno, sennò rischiamo di diventare figli della TV!

8 commenti:

  1. Tutto vero però io preferisco la pimpa!!! Sarà che la seguivo da piccola, sarà che è un prodotto totalmente italiano ma a casa nostra è la numero uno;-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai cosa? Anche io... ma non dirlo a mia figlia ;)

      Elimina
  2. Credo che con la Pimpa si avverta anche una minima sorta di distacco generazionale....insomma,la guardavo io da bambina.I nostri bambini sono più svegli,più tecnologici e un cartone come Peppa Pig è molto più attuale nei contenuti e molto più simpatico nella scelta delle forme e dei colori pastello.. Ci sta dai!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Isabella! Come darti torto, anche la mia sorellina di 3 anni è Peppa Pig dipendente! Come dici tu, piace ai bambini proprio perché affronta tematiche realistiche di tutti i giorni. Ricordo una puntata dove Papà Pig perdeva gli occhiali da vista e vedeva tutto sfocato, mia sorella si è girata da me e mi ha chiesto: "Anche tu vedi così senza occhiali?". Da li ho capito che oltre ad essere carino era anche istruttivo!

    Un bacione, Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, nella sua estrema semplicità è davvero anche una lente di ingrandimento che mostra un sacco di cose che spesso noi adulti diamo per scontate ;)

      Un bacione a te
      e grazie per essere passata di qua!

      Elimina
  4. Peppa pig a go go anche dalle mie parti. E' una serie semplice e allegra, con linguaggio scorrevole e chiaro. Anche a noi piace ma quando è troppo eè davvvero troppo. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh, lo so... Ti capisco ;)
      Un abbraccio

      Elimina

i tuoi commenti danno senso al mio blog, grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...