giovedì 23 gennaio 2014

tempo di crescita

Continuano ad accadere cose importanti, preziose, vicine e lontane!



Il 16 gennaio la mia cucciola ha compiuto tre anni ed il 12 ha iniziato a dormire nella sua stanzetta: ad un anno esatto dalla fine dell'allattamento un nuovo ciclo si è chiuso e maggiori spazi (interiori ed esteriori) si sono affacciati alla nostra vita... quando si dice la ricorrenza!!!

Ma la riflessione che volevo portare era un'altra: qualche giorno prima di preparare la sua stanza (lettino ancora da comprare e studio da sgomberare) stavo parlando con una mia cara amica delle sue paure e del fatto che volevo iniziare a farle la sua stanza e lei, come è logico pensare mi ha detto "ma proprio adesso che è così scossa forse non è il momento, no?".
Si, è vero ho pensato io, ma poi mi son detta: e se fosse invece proprio il momento giusto?
Il momento di darle la possibilità di misurarsi con le sue forze, di dimostrarle una fondata fiducia delle sue capacità e di credere in lei?

Naturalmente nel prepararle il suo spazio io non mi aspettavo che da subito ci dormisse e invece, la notte stessa l'ha voluta passare lì.
Ed altrettanto naturalmente devo dire che sono risvegliati i numerosi risvegli notturni, con mia conseguente perdita totale di sonno :/ visto che passo buona parte della notte avanti e indietro da quella bianca poltrona.

Insomma, volevo dire che tutto questo va bene, anche se io sembro uno zombie e tutti non fanno altro che dirmi "ti vedo stanca", anche se nella prima settimana ha bagnato il letto 4 volte, ed anche se era così bello prima dormire tutti insieme, che adesso ancora io stessa mi devo abituare a non essere più presa a calci dai suoi piedini da bisonte per tutta la notte.

Tutto va bene perché grazie a tutto questo sto imprando che rilanciare (con la giusta cura e sensibilità al non fare strappi dolorosi al forte muscolo dell'emozione), proprio quando vorresti chiuderti a riccio, spesso è la vera occasione per superare quella cosa che sembra così grande e così difficile da affrontare.

Rilanciare ti permette di accedere a nuove infinite risorse interiori, ti permette di vederti nuovo ed in questo rinnovato sguardo di dona la possibilità di trovare soluzioni geniali, vere e proprie vie diagonali che ti insegnano a gestire le cose.




4 commenti:

  1. beh…auguri alla treenne, anche per questa nuova avventura che sicuramente avrà un lieto fine, con modi e tempi suoi. Il divano …hmmm…mi sa che dovevi prendere un divano-letto anche tu :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gab... e, ieri per la prima volta, ha dormito tutta la notte senza mai svegliarsi :)
      Ci saranno alti e bassi, lo so, ma almeno inizio a vedere un po' di riposo all'orizzonte!!!

      Elimina
  2. Ciao isabella, capito qui per caso e ...che bello!
    Questa stanza è tanto carina e rassicurante. E molto montessoriana, direi. Sicura che la tua bimba se la godrà tanto. Io ho tre bimbe e l'ultima mi dorme solo attaccata e mi ha fatto ridere leggere che anche a te gli altri non fanno che dire "ti vedo stanca". Io non sento altro, rivolto a me... Spero anche io di aiutarla a guadagnare autonomia nella nanna, per lei e ....per noi.
    Tornerò presto qui! Ah, io sono Veronica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veronica, corro a conoscerti :)
      A presto!!!

      Elimina

i tuoi commenti danno senso al mio blog, grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...